I Premi Nobel del futuro

 

10/10/2018, Stoccolma – L’Accademia Reale Svedese di Stoccolma rende nota l’assegnazione del Premio Nobel per la Chimica, postumo, a John Stith Pemberton, farmacista statunitense, inventore della Coca Cola.

Motivazione: nonostante tutte le leggende che circolano sul conto della Coca Cola, ad esempio che corrode i gusci delle uova o che fa scoppiare le bottiglie se ci mettete dentro una Mentos (e poi perché diavolo dovete mettere i gusci delle uova o le Mentos dentro la Coca Cola, bevetela e basta no? Per caso quando bevete un bicchiere d’acqua ci buttate dentro la fecola di patate oppure i cioccolatini per vedere l'effetto che fa?), questa bevanda è la più grande invenzione in campo chimico dell’ultimo secolo. Non c’è una sola persona al mondo che possa dire che la Coca Cola non sia buona, e questo perché, Dio del cielo, la Coca Cola è buonissima.

 

11/10/2018, Stoccolma – L’Istituto Karolinska di Stoccolma rende nota l’assegnazione del Premio Nobel per la Medicina alla casa farmaceutica Angelini, che ha messo a punto e distribuisce il medicinale "Moment".

Motivazione: il Moment è un elisir, fa resuscitare i morti. Anche dopo le peggiori sbornie che capitano in vita, quelle che asciugano la bocca e fanno scoppiare la testa, il Moment è capace di rimetterti in sesto: ti calma le membra doloranti e spossate, e un po’ ti ammansisce anche l’anima. Incredibile, il Moment.

 

13/10/2018, Stoccolma - L’Accademia Reale Svedese di Stoccolma rende nota l’assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura a George Lucas, per la saga di “Star Wars”.

Motivazione: tutti conoscono i personaggi e le storie di Star Wars, e questa enorme diffusione popolare va premiata assieme all’incredibile fantasia dell’autore: insomma, non è mica facile inventarsi di sana pianta intere costellazioni di pianeti inesistenti, forme di governo spaziali costituzionalmente credibili, personaggi di tutte le risme, dai più improbabili (pelosi, meccanici, gelatinosi, colorati) ai più coraggiosi e retti, i quali inoltre interagiscono nei modi più vari, ad esempio combattendo con spade luminose e vagamente falliche, instaurando amicizie, innamorandosi, il tutto spesso parlando lingue scapestrate, anch’esse totalmente inventate.

 

15/10/2018, Stoccolma - L’Accademia Reale Svedese delle Scienze di Stoccolma rende nota l’assegnazione del Premio Nobel per la Fisica, postumo, allo statunitense Percy Spencer, inventore del forno a microonde.

Motivazione: il forno a microonde ha salvato dalla fame più spietata intere generazioni di persone: i single, i pigri, i maldestri, quelli che vanno sempre di fretta e quelli a cui non piace cucinare. 

E’ un fenomeno che lascia sempre stupefatti il poter infilare una pietanza in quel forno e zac!, dopo pochi secondi -  secondi non minuti! -  trovarsela già bella che cotta.

 

16/10/2018, Stoccolma - La Banca Nazionale di Svezia rende nota l’assegnazione del Premio Nobel per l’Economia al Consiglio Nazionale Italiano dei Commercialisti ed Esperti Contabili, in rappresentanza di tutti i dottori commercialisti italiani.

Motivazione: con instancabile perizia e consigli economici che lambiscono il genio, i dottori commercialisti italiani, giorno dopo giorno, anno dopo anno, permettono ai propri concittadini di non annegare, ed invece di sopravvivere con dignità, nella demenziale legislazione tributaria italiana, così consegnando al consapevole arbitrio dei medesimi concittadini una duratura, austera, spavalda, ed immensa evasione fiscale.

 

18/10/2011, Oslo - Il Comitato nominato dal Parlamento Norvegese per l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace rende nota l’assegnazione di tale Premio, postumo, a John Lennon.

Motivazione: con tutto quello che il buon John ha cantato, ha detto e ha fatto per la pace, a volte in maniera anche piuttosto balorda, tipo stare a letto una settimana invocando pace per il mondo (protesta piuttosto riposante, non c’è che dire), ebbene un grande riconoscimento gli va dato, per dare una possibilità a quella pace che lui invocava. Questo per dimostrarti che, in fin dei conti, John, non eri un sognatore.

Post scritpum: questo premio viene assegnato a condizione che non lo ritiri Yoko Ono, che solo perché è stata con Lennon adesso ce la troviamo dappertutto per meriti non suoi, e non trasmette certo la gioia e la serenità che questo Premio dovrebbe invece trasmettere, e piuttosto Yoko, oltre a non essere proprio una Venere (locuzione galante per non dire che assomiglia a un carlino con la parrucca), pare anche emanare una certa dose di sfiga.

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Alberto Fezzi

News

25.11.2017 

Uscita del nuovo romanzo "No!", già finalista, da inedito, al Torneo Letterario Io Scrittore 2017.

 

 

8.11.2016 

Guarda il book-trailer de "Le Addizioni Femminili"!

 

 

12.7.2016

"Le Addizioni Femminili" è stato selezionato tra i partecipanti al XXI^ Premio Letterario Internazionale "Scrivere per Amore".