Le occasioni perse

L’occasione persa con una donna è il colpo che non torna più: lo smash sparato in rete, il tiro libero sul ferro, il rigore sul palo. Se molte volte le donne ritornano (“tutti tornano”, dice una mia amica divenuta saggia con il tempo), ci sono dei casi in cui non tornano proprio più, e l’occasione, amico mio, è persa.

Il mio personale elenco, se vi può interessare, è il seguente.

C’è quella ragazza frequentata appena dopo essermi lasciato con la fidanzata: quando finisce un amore (quelle rare volte che inizia e quindi poi anche finisce), io, come Cocciante, sono un tipo da scene madri e struggimenti, e quindi lo spazio per un’altra persona, subito dopo la fine, è quasi impossibile da ritagliare. La rivedo dopo qualche anno (“tutti tornano”), ora mi piace anche di più, ma lei nel frattempo ha trovato un altro e ci convive da anni, se non da secoli, nessun rapporto è più solido di quello, non avrà mai dubbi, non scapperà mai, loro due sono il totem dei rapporti di coppia, Jack e Rose di Titanic, al confronto, sono due disillusi. Colpo in rete, match finito, occasione persa.

C’è quella ragazza di Verona incontrata in Toscana, lavorava in un ristorante durante la stagione estiva: dopo le chiacchiere di rito, mi passa l’attimo e non le chiedo il numero di telefono (e allora non c’era Facebook). Adesso magari abita a due isolati da me, ma io non l’ho più rivista. Pallone sul ferro, suona la sirena, tutti negli spogliatoi, altra occasione persa.

C’è quella ragazza conosciuta al mare: la sera prima ci ho ballato, il giorno dopo sono nel mio bungalow e lei mi bussa, siamo solo io e lei, è pomeriggio e non c’è nessuno in giro, c’è un po’ di imbarazzo e chiacchieriamo soltanto. La sera un animatore del villaggio le fa una scenata perché ha intuito qualcosa. Addio.

C’è quella ragazza vista per la prima e unica volta alla presentazione di un mio libro: mi porge una copia per la dedica, la guardo ed è bellissima, le chiedo se ci conosciamo al di là dei libri, mi dice di no, prende la copia, scompare in un alone di luce dorata e mistero e io non la rivedo mai più. Penso di comprare una pagina di un quotidiano per dirle di rifarsi viva, penso di noleggiare quindici minuti del telegiornale di Raiuno per lanciare un appello disperato, ma poi desisto. Rigore sul palo, Mondiali buttati al vento.

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    Flo Griffie (venerdì, 03 febbraio 2017 17:51)


    What's Taking place i'm new to this, I stumbled upon this I have found It absolutely useful and it has helped me out loads. I am hoping to give a contribution & help different users like its helped me. Good job.

  • #2

    Monte Buhl (domenica, 05 febbraio 2017 05:18)


    My partner and I absolutely love your blog and find many of your post's to be what precisely I'm looking for. Does one offer guest writers to write content for yourself? I wouldn't mind writing a post or elaborating on a number of the subjects you write concerning here. Again, awesome weblog!

  • #3

    Myrtle Weldy (domenica, 05 febbraio 2017 11:40)


    My brother suggested I might like this website. He was entirely right. This post truly made my day. You cann't imagine just how much time I had spent for this info! Thanks!

  • #4

    Elly Galicia (domenica, 05 febbraio 2017 15:56)


    I'm really enjoying the design and layout of your website. It's a very easy on the eyes which makes it much more pleasant for me to come here and visit more often. Did you hire out a designer to create your theme? Excellent work!

  • #5

    Ezequiel Stamper (lunedì, 06 febbraio 2017 21:54)


    Can I simply just say what a comfort to discover someone who really knows what they're talking about on the web. You certainly realize how to bring an issue to light and make it important. More people ought to read this and understand this side of the story. I was surprised you aren't more popular because you most certainly have the gift.

  • #6

    Dewey Magby (martedì, 07 febbraio 2017 01:32)


    I am regular visitor, how are you everybody? This piece of writing posted at this site is genuinely nice.

  • #7

    Jada Alejo (martedì, 07 febbraio 2017 13:37)


    I�m not that much of a internet reader to be honest but your sites really nice, keep it up! I'll go ahead and bookmark your site to come back down the road. All the best

  • #8

    Carli Surber (giovedì, 09 febbraio 2017 13:22)


    I like what you guys are usually up too. This kind of clever work and exposure! Keep up the great works guys I've you guys to our blogroll.

Alberto Fezzi

News

25.01.2018

Libreria Cultora, Milano, ore

18.30: presentazione del nuovo romanzo "No!".

 

28.11.2017

Libreria Feltrinelli, Verona, ore 18.30: presentazione del nuovo romanzo "No!".

 

25.11.2017 

Caffè Nobile, Verona, ore 19.30: anteprima del nuovo romanzo "No!", già finalista, da inedito, al Torneo Letterario Io Scrittore 2017.