LE ADDIZIONI FEMMINILI

IL LIBRO

(Historica, 2015)

 

Che cosa succederebbe se gli amori passati si ripresentassero tutti insieme, a confondere passato e presente, realtà e immaginazione? È quello che capita al protagonista, Luca, barista trentenne con tutte le incertezze e le domande di una generazione. Serio ma non troppo, ingenuo fino a strappare la risata, Luca si trova assolutamente impreparato di fronte a questi nuovi vecchi incontri. Ne segue una serie di eventi inaspettati, che vengono a scombinare la sua vita tranquilla, in una Verona che, timidamente, riesce a raccontare tutta la bellezza della vita di provincia.

Le aritmetiche amorose del protagonista verranno definitivamente sovvertite; un gioco del destino, in cui la realtà è più sorprendente di tutte le innumerevoli ipotesi. Il risultato dell'assommarsi dei ritorni, infatti, sarà per Luca una rivelazione ben più grande, che arriverà, sul finale a sorpresa, a mostrargli il volto dell'unica persona con cui veramente fare i conti.

Una storia magica e coinvolgente, che parla della vita e dei sogni di tutti noi.

 Il libro è stato finalista al torneo letterario Io Scrittore nell'edizione 2015 e selezionato tra i partecipanti al XXI^ Premio Letterario Internazionale "Scrivere per Amore".

 

GUARDA IL BOOK-TRAILER!

 

 

Una prosa potente, essenziale, ci coinvolgerà completamente fino all’ultima pagina. Non solo questo libro scorre ma corre sul filo dei ricordi che ognuno di noi si porta dentro. Ci farà ridere ma saprà anche renderci malinconici. Impossibile infatti non immedesimarsi nelle vicende del protagonista che in maniera distaccata, con il solo scopo di raccontarci una storia, rievocherà in noi amori passati, avventure, speranze. In poche parole l’amore. Descritto così, però, Le addizioni femminili rischia di apparire come un libro frivolo, un ibrido tra Fabio Volo e Federico Moccia. No, il romanzo di Fezzi ha il dono di farci porre delle domande, di farci calare nei panni del protagonista. Ha dalla sua una prosa fresca che non stanca, che non annoia, che non ci fa stropicciare gli occhi dal sonno. Non voglio fare un paragone azzardato ma man mano che leggevo riecheggiava in me lo stile di William Maugham, ossia, scrittura apparentemente scarna ma capace di pungolare il nostro animo in maniera cinica e dissacrante.

Satisfiction

 

Un'analisi dei rapporti a varie età, descritta con uno stile ironico e divertente, condita con un pizzico di magia e mistero che dà brio al romanzo. Questo libro riassume tutte le tematiche che l'autore ha affrontato nei libri precedenti: amore, lavoro, locali, Verona, ma lo fa nel modo, sin qui, più completo e maturo.

L'Arena

 

Il lettore più attento sarà in grado di andare oltre al romanticismo e alla passione carnale, e di riconoscere un altro tipo di amore: quello profondo che Luca − e lo stesso Fezzi, viene da pensare − prova verso Verona, dove tutto ha luogo. La cura di Fezzi nel descrivere la parte migliore della città in cui vive arriva al lettore sottoforma di un attaccamento profondo: siamo al cospetto di quell’amore eterno che nessuna donna potrà mai spezzare, che ognuno di noi prova nei confronti di un luogo speciale, la terra natìa o quella in cui si vive. Verona è ambientazione ma anche protagonista, perché si ha come l’impressione che quel pizzico di magia possa avvenire solo lì.

E sono i lettori disposti a farsi trasportare da questa magia di un passato che ritorna, i destinatari de Le addizioni femminili: le giovani donne che non vedono la vita senza un ragazzo al proprio fianco e che, anche se il protagonista è un uomo, possono trovare un grande insegnamento su come trattare se stesse e la persona con cui hanno una relazione. Ma i flashback e il gap generazionale rendono il libro un testo adatto anche alle lettrici più mature, in grado di guardarsi indietro col distacco maturo e un pizzico di nostalgia di chi sa dove ha sbagliato e cosa ha imparato.

Leggere:tutti

 

Un'oasi di pace per il lettore. Non una storia d'amore ma tante storie, in cui ci si può facilmente riconoscere. Un romanzo di formazione, sottilmente mascherato da novella d'amore, in cui assistiamo alla crescita emotiva del protagonista e, involontariamente, anche alla nostra.

Cultora.it

 

Un successo dovuto alla freschezza della penna di Fezzi, che negli anni si è confermata essere decisamente estroversa.

Pantheon

 

Un tuffo nella mia Verona e un tuffo anche nel passato delle storie d'amore - un romanzo di "formazione" se vogliamo etichettarlo - per me un misto tra nostalgia/piacevolezza/imparare dal passato - consigliato.

Anobii

 

Fresco, divertente, magico e romantico. Una storia in cui tutti possiamo riconoscerci e sognare. Si legge d'un fiato.
Fa riflettere sulle storie d'amore passate e sperare per quelle future.

Consigliatissimo.

Amazon 

 

Tra "Gli Imperdibili", i più recenti successi letterari per la critica e il pubblico. Una scelta a colpo sicuro.

La Feltrinelli

 


Alberto Fezzi

News

A fine anno uscirà il nuovo libro, intitolato "No!", già finalista, da inedito, al Torneo Letterario Io Scrittore 2017.

 

 

 

8.11.2016 

Guarda il book-trailer de "Le Addizioni Femminili"!

 

 

12.7.2016

"Le Addizioni Femminili" è stato selezionato tra i partecipanti al XXI^ Premio Letterario Internazionale "Scrivere per Amore".